Cari Amici dell’Atenaeo del vino,

è tempo di bolliti misti, cazzöla e salumi nostrani e, il vino che meglio si presta ad accompagnare questi piatti tipicamente invernali è sicuramente il Gutturnio, Selezione, Ronco Stagnino, Montesissa del 2012. Un vino frizzante che proviene dai Colli Piacentini e che è composto da uve di Croatina, Bonarda e Barbera. Il Gutturnio nasce già in epoca romana da una “ricetta” ideata da Lucio Calpurnio Pisone, suocero di Giulio Cesare. Il nome Gutturnio deriva da gutturnium, una grande coppa d’argento di circa 2 litri usata all’epoca. Il colore di questo vino è rosso rubino e ha dei profumi vinosi. Questo è un vino destinato al consumo immediato, paragonabile ai vini novelli. Ha un sapore fresco, giovane e, data la sua effervescenza, vivace.

Da provare qui in Enoteca!

A presto!

Mirko, il Sommelier